Vogliamo vedere come sono cambiati gli italiani nell’ultimo anno?

Ci aiuta l’Istat a fare una bella foto di gruppo, evidenziando i nuovi consumi e le tendenze che si sono imposte sul mercato, contribuendo a modificare il nostro stile di vita.

L’Istituto di statistica, infatti, rivede ogni anno l’elenco dei prodotti che compongono il paniere di riferimento della rilevazione dei prezzi al consumo. 

Nel paniere 2019 utilizzato per il calcolo degli indici NIC (per l’intera collettività nazionale) e FOI (per le famiglie di operai e impiegati), figurano 1.507 prodotti elementari (erano 1.489 nel 2018).

Tra questi spiccano quelli che entrano per la prima volta nel paniere, raccogliendo il successo riscontrato presso le famiglie italiane.

Ad esempio,

le new entry tra i beni alimentari sono i frutti di bosco e lo zenzero. Pare non se ne possa più fare a meno nelle nostre cucine.

Con riferimento ai trasporti, invece, l’Istat ufficializza la rivincita delle due ruote, ma mica la Graziella. Entrano nel paniere la bicicletta elettrica e lo scooter sharing. E poi come non festeggiare l’ingresso nel paniere Istat dell’hoverboard (gran moda del momento) e della web TV?

Certo, curiosità a parte, è sempre l’Istat che qualche giorno fa ha registrato, per il quarto trimestre 2018,il calo del Pil dello 0,2%.

Siamo entrati in recessione, seppur tecnica, ma almeno possiamo dire di esserci entrati in hoverboard.