Dodicesimo appuntamento con Guido Capaldo su Radio Cusano Campus.

In diretta all’Italia s’è desta, condotta dal direttore Gianluca Fabi.

È la storia di una ragazza che ha perso la vita, la storia di un paese, la storia del potere.

È 9 aprile del 1953 quando un manovale trova il corpo della giovane Wilma Montesi sulla spiaggia di Torvaianica.

Il caso, rimasto irrisolto nonostante condanne (il giornalista Silvano Muto e Adriana Concetta Bisaccia) ed assoluzioni (Ugo Montagna e Piero Piccioni), mise per la prima volta sotto accusa l’intera classe dirigente della Democrazia Cristiana, accusata di doppia morale e di ipocrisia.

E furono quelli gli anni in cui si cominciò a parlare di “questione morale“.