Ventiduesimo appuntamento con Guido Capaldo su Radio Cusano Campus.

In diretta all’Italia s’è desta, condotta oggi da Matteo Torrioli.

Alberto Sordi è stato uno dei più grandi attori italiani e romani.

È riuscito a raccontare i tanti vizi e le poche virtù dell’italiano medio senza cadere mai nel facile buonismo.

Alberto Sordi era ironico ma anche molto spigoloso. Arrogante ed esigente sul set. Molti comici, sono state nella vita persone assai diverse da come siamo abituati ad immaginarle.

Charlie Chaplin ad esempio era di un cinismo eclatante. E lo stesso Totò, triste e malinconico.

Sordi non faceva certamente parte dell’intellighenzia culturale del tempo.

Si racconta fosse molto tirchio. Quando sul set qualcuno gli chiedeva di offrirgli un caffè, rispondeva: “E che mi vuoi rovinare la giornata?

Alberto Sordi ci ha fatto, attraverso i suoi film ed i suoi personaggi magistralmente interpretati, accettare i nostri difetti. Ed in qualche modo ci ha fatto sentire assolti.

Un artista unico.